Quanto è utile un sito web per acquisire nuovi clienti nel 2024?

Ma nel 2024 ha ancora senso per le aziende avere un sito web? Le aziende ormai hanno a disposizione centinaia di piattaforme per condividere i propri contenuti, mostrare i propri prodotti e servizi, e vendere direttamente online. E poi ci sono le intelligenze artificiali, che un giorno domineranno il mondo. Tanto vale affidarsi a loro, no? 

No, perché nonostante il web abbia ormai più di 30 anni, un sito web mantiene un ruolo indispensabile nella strategia di acquisizione clienti di qualsiasi azienda. E non lo dico solo perché io i siti web li faccio di mestiere. Apri un libro di marketing a caso, e tutti prima o poi ti diranno che ti serve un sito web. Oggi ti spiego perché, mostrandoti in che modo il tuo sito web si inserisce in una strategia più ampia di acquisizione clienti. 

Il processo di acquisizione dei clienti: dalla notorietà alla conversione.

Nell’universo del marketing, l’arte di attrarre e convertire i contatti in clienti fedeli si articola attraverso un processo meticoloso e stratificato, comunemente rappresentato dal modello del funnel di marketing.

Un “funnel” – letteralmente “imbuto” – viene rappresentato graficamente come una piramide rovesciata: in alto troviamo le persone che non hanno la minima idea di chi tu sia e che cosa faccia, in fondo invece i tuoi clienti. L’idea di base è che questo schema imbuto serva a trasformare le persone in cima alla piramide in clienti. 

I funnel servono ad acquisire lead, cioè contatti a cui potenzialmente potresti vendere beni o servizi. E quando un lead si trasforma in un cliente allora ecco che avviene la conversione

Normalmente un funnel si divide in 4 parti: consapevolezza, considerazione, conversione, fidelizzazione.

1. Consapevolezza: Fai conoscere la tua azienda e i tuoi prodotti al tuo pubblico di riferimento.

2. Considerazione: Convinci i potenziali clienti che la tua azienda è la scelta migliore per loro.

3. Conversione: Trasforma i visitatori in clienti con un processo di acquisto facile e sicuro.

4. Fidelizzazione: Mantieni i clienti soddisfatti e incoraggiali ad acquistare di nuovo da te.

Il tuo sito web è un tassello fondamentale per il successo del tuo funnel di marketing. Vediamo come si inserisce in ognuna di queste fasi.

Fase di consapevolezza: il sito web per farsi conoscere.

Qui si tratta di “farsi conoscere”, cioè fare in modo che la tua azienda o attività sia “là fuori” e visibile. E visto che la quasi totalità delle ricerche di beni o servizi oggi si svolge su Google e altri motori di ricerca, come pensi che facciano le persone a entrare in contatto con la tua azienda? Esatto. Tramite il tuo sito web.

Il tuo sito web in questa fase agisce come una vetrina digitale personale. Ed è la tua vetrina digitale. A differenza dei social media, dove occupi uno spazio in prestito in mezzo a una folla di concorrenti, il tuo sito offre uno spazio tutto tuo. Qui che puoi presentare con efficacia la tua identità aziendale (a proposito, vuoi sapere come si scrive un “chi siamo” che non fa addormentare?), esporre prodotti e servizi, e spiegare ai potenziali clienti come le tue soluzioni possono risolvere i loro problemi.

Un sito veloce e ben ottimizzato per i motori di ricerca spicca nelle prime posizioni dei risultati di ricerca quando i potenziali clienti cercano prodotti o servizi nel tuo settore. Questo non solo amplifica la visibilità del tuo marchio ma apre le porte della tua azienda a un pubblico vasto e interessato.

Ma c’è di più. Il tuo sito può diventare una potente piattaforma di content marketing, arricchita da articoli, case studies, e altre risorse informative che illuminano il tuo pubblico su questioni specifiche, tendenze di settore e innovazioni. Questi contenuti non solo attraggono visitatori in modo organico ma rafforzano la posizione della tua azienda come punto di riferimento autorevole nel tuo campo.

Certo, un sito web non è l’unico strumento utile per fare acquisire notorietà alla tua azienda. In questa fase, i social network sono un ottimo canale. Creando contenuti coinvolgenti e interessanti, la tua azienda può farsi notare. Ma c’è un problema: i social network sono estremamente dispersivi, ed è molto difficile che quei pochi secondi di attenzione si traducano in una vendita diretta o in un contatto. Ecco perché i social non possono essere un sostituto di un sito web aziendale. Possono semmai diventarne un alleato, anche se mantenere una strategia di contenuti costante e coerente è sempre piuttosto complicato per le piccole e medie imprese.

Come deve essere un sito web nel 2024? Leggi la guida essenziale al tuo nuovo sito web.

Fase di considerazione: il sito web per mostrare le tue soluzioni.

Arrivati alla fase di considerazione, i tuoi potenziali clienti sono già a conoscenza della tua azienda. È il momento in cui iniziano a valutare seriamente se ciò che offri risponde alle loro necessità. In questa fase cruciale, il tuo sito web assume un ruolo chiave, fungendo da vero e proprio decisore nella loro scelta. E anche in questo caso, deve essere all’altezza della situazione.

La prima impressione non si scorda mai. Proporre la tua azienda tramite un sito web lento e trascurato è come presentarsi a un appuntamento importante indossando abiti inadeguati, tipo trovarsi in bermuda e camicia hawaiana di fronte a una CEO impeccabile in tailleur Armani. 

Ma se il tuo sito è all’altezza della situazione, hai già vinto metà della battaglia.

In questo momento, i clienti stanno decidendo se scegliere te o rivolgersi alla concorrenza. Qui si decide tutto, ed è per questo che un sito web curato nei minimi dettagli, veloce e performante, può fare tutta la differenza del mondo. Non si tratta solo di estetica e rapidità di caricamento; anche i contenuti giocano un ruolo fondamentale.

Il tuo sito deve descrivere nel dettaglio i tuoi prodotti, evidenziandone i benefici e i punti di forza unici. Aggiungere sezioni FAQ per rispondere alle domande ricorrenti aiuta non solo a migliorare la SEO, ma anche a dissipare eventuali dubbi o perplessità dei clienti.

Mostrare recensioni e feedback positivi da parte di clienti soddisfatti può significativamente accrescere la credibilità del tuo marchio. Questi riscontri contribuiscono a instaurare fiducia, influenzando positivamente i potenziali clienti in questa delicata fase di valutazione.

In questa fase si inserisce molto bene anche una strategia di pubblicità PPC (pay per click), ad esempio utilizzando Google Ads per intercettare le ricerche degli utenti e mostrare loro – a pagamento – il tuo sito web tra le prime posizioni nella pagina dei risultati.

Vuoi saperne di più su SEO e traffico organico? Ecco la Seo spiegata facile!

Fase di conversione: non solo vendita diretta.

Quando parliamo di vendita online, la fase di conversione rappresenta quel momento cruciale in cui l’utente compie l’acquisto. In questo contesto, il sito web diventa il vero motore dell’attività commerciale.

Ma anche se non hai un e-commerce, il sito web si rivela comunque un pilastro fondamentale per le conversioni. Prendiamo, ad esempio, il caso del mio cliente misterrent.it: qui, abbiamo implementato un sistema di preventivi online che accompagna l’utente nella selezione del mezzo più adeguato e della tariffa più vantaggiosa, guidandolo fino alla conferma della prenotazione. Anche se la transazione finale non si svolge in rete, il sito diventa un canale insostituibile per l’acquisizione di nuovi clienti.

Un sito web per fidelizzare i tuoi clienti

Fino ad ora abbiamo parlato della fase di acquisizione dei clienti, ma in fondo alla nostra piramide, proprio sulla punta che regge tutto quanto in un miracoloso equilibrio instabile, c’è la fase di fidelizzazione post-vendita.

È un momento fondamentale, e tutte le grandi aziende lo sanno molto bene. Sanno che da ogni cliente acquisito, se fidelizzato correttamente, possono scaturire più interazioni e più acquisti. Sanno anche che un cliente fidelizzato è uno strumento fortissimo per acquisire nuovi clienti, perché molto probabilmente si attiverà col passaparola per consigliare i loro prodotti o servizi.

Le piccole aziende invece spesso sono piuttosto carenti sulla fidelizzazione. A volte è per mancanza di risorse, a volte per una questione di approccio (“pagami, e non voglio più vederti!”). Tuttavia, il sito web può essere uno strumento versatile per superare queste sfide, trasformandosi in un hub centrale per iniziative di fidelizzazione efficaci.

Alcuni esempi?

I vantaggi di avere un sito web nel 2024

In un panorama digitale frammentato, con una miriade di piattaforme per la condivisione di contenuti, la presentazione di prodotti e servizi e la vendita diretta, il tuo sito web rimane il nucleo della tua presenza online. È l’ancora che mantiene tutte le tue iniziative di marketing digitale coerentemente orientate verso i tuoi obiettivi aziendali.

Un sito web ben progettato è fondamentale per guidare i clienti lungo l’intero percorso di acquisto, dalla consapevolezza iniziale alla considerazione, fino alla conversione e alla fidelizzazione. In un mondo digitale in rapida evoluzione, dove l’intelligenza artificiale e i social media assumono un ruolo sempre più importante, il sito web offre la personalizzazione, la sicurezza e l’affidabilità che i clienti ricercano.

Se stai cercando di rafforzare la tua presenza online o di creare un sito web da zero che faccia realmente la differenza per la tua azienda, sei nel posto giusto.

Non lasciare che la tua azienda venga superata dalla concorrenza o rimanga indietro nell’innovazione digitale. Contattami oggi per scoprire come possiamo lavorare insieme per fare del tuo sito web il cuore pulsante della tua strategia digitale. È il momento di prendere il controllo della tua presenza online e guidare la tua azienda verso nuovi orizzonti di successo.

Davide Ghione
Davide Ghione
Web designer freelance
Natale 1985, il mio primo computer: scopro che i tasti fanno un bel rumore, e che se premo quelli giusti succedono cose incredibili. Da allora non ho mai smesso di esplorare e sperimentare. Oggi mi occupo di web design e comunicazione online.
Condividi articolo

Ti è piaciuto quello che hai letto? Condividilo!

Restiamo in contatto?
Iscriviti alla newsletter

Ogni tanto scrivo cose interessanti. È un evento piuttosto raro, per cui ti consiglierei di iscriverti alla newsletter per non perderti nulla.

Puoi annullare l'iscrizione in qualsiasi momento facendo click sul link nel piè di pagina delle nostre email. Utilizziamo MailerLite come piattaforma per l'invio delle Newsletter. Per maggiori informazioni in materia di privacy puoi leggere la privacy policy di MailerLite.

Ti abbiamo inviato una mail di conferma.

Puoi annullare l'iscrizione in qualsiasi momento facendo click sul link nel piè di pagina delle nostre email. Utilizziamo MailerLite come piattaforma per l'invio delle Newsletter. Per maggiori informazioni in materia di privacy puoi leggere la privacy policy di MailerLite.